RIVA DESTRA PER FITTO PRESIDENTE – Dopo 15 anni di disastri della sinistra, la Puglia merita una chance

Mancano pochi giorni alle elezioni regionali, che vedono protagonista il candidato Raffaele Fitto. Con un’esperienza politica da “record” in Puglia, Fitto ad appena vent’anni diventò consigliere, a venticinque vice-presidente e a trent’anni Presidente della regione, il più giovane che la storia della Repubblica Italiana avesse mai registrato.

Riva Destra, movimento federato a Fratelli d’Italia, crede fermamente nel suo background esperienziale, in grado di dare una svolta in Puglia dopo ben 15 anni di disastri governativi.

Molteplici sono gli esempi citabili, innanzitutto in tema sanità. Sono cresciute le liste d’attesa, è aumentata la mobilità passiva, ridotti i posti letto e la promessa della riapertura degli ospedali non è stata mantenuta.

Le tasse, in generale, sono aumentate. Mentre in Puglia nel 2005 non si pagava una sola imposta di competenza regionale, a partite dal 2007 i contributi pagati dai cittadini per la Sanità ammontano ad oltre 300 milioni; la benzina, il metano, l’IRPEF e i rifiuti portano sovrattasse che hanno reso la Puglia una delle regioni con la maggiore imposizione fiscale.

Anche l’agricoltura è stata malamente gestita da Emiliano, che riguardo la Xylella è andato sotto braccio con i negazionisti, ottenendo la distruzione del patrimonio ambientale e paesaggistico salentino. La Puglia, oggi, non vanta più l’agricoltura redditizia di un tempo, anche a causa di una inefficace gestione dei fondi europei per lo sviluppo rurale.

L’economia si è decisamente incrinata, dai settori primari al turismo: i villeggianti, negli ultimi anni, sono diminuiti di addirittura il 40%. Il governo, cieco di fronte a trend così negativi, non ha adottato gli investimenti pubblici opportuni, inspessendo il fenomeno dei “cervelli in fuga“, con oltre 45mila giovani emigrati.

Il fallimento generale è sotto gli occhi di tutti. Da qui Fitto si impegna a ripartire, appoggiato anche da Riva Destra, per un cambiamento strutturale che dia una nuova prospettiva alla regione, ora più che mai bisognosa di decollare.

Il Coordinatore Regionale Riva Destra 

 Dott. Francesco DE NOIA

Condividi l'articolo!
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on print