Lucia Azzolina: “La scuola non è una priorità del governo Draghi”

Rieccola. Parla Lucia Azzolina, estromessa dal governo Draghi e pronta ad attaccare l’esecutivo sul delicato tema della scuola. «Possiamo dire che la proposta di allungare il calendario scolastico è durata il tempo delle consultazioni? Mentre il rientro in classe sembra addirittura spostato a settembre. Forse non ci si rende conto delle conseguenze per gli studenti e le studentesse. La scuola è o non è una priorità per questo Governo?». A scriverlo, in un post su Facebook, è l’ex ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, esponente del M5S.

Possiamo dire che la proposta di allungare il calendario scolastico è durata il tempo delle consultazioni? Mentre il rientro in classe sembra addirittura spostato a settembre. Forse non ci si rende conto delle conseguenze per gli studenti e le studentesse. La scuola è o non è una priorità per questo Governo?

In un altro post Azzolina annuncia una diretta sul suo profilo Facebook per le 18.30. Intanto la Rete Nazionale “Scuola in Presenza” annuncia per il 21 marzo una manifestazione nazionale in 12 regioni d’Italia per chiedere la riapertura delle scuole.

Condividi l'articolo!
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on print