Banca Europea per gli Investimenti: Italia primo paese per finanziamenti

“Se è vero che nessuna società può crescere ed evolvere adeguatamente se al suo interno manca un accettabile legame di fiducia tra cittadini, imprese e governo, i dati diffusi dalla BEI (Banca Europea per gli Investimenti) per il 2023 ci fanno capire quanto questo legame sia particolarmente forte e consolidato dopo solo un anno e mezzo di Governo Meloni.

Ieri il Gruppo BEI (costituito dalla Banca europea per gli investimenti e dal Fondo europeo per gli investimenti) ha presentato a Roma i risultati della sua attività in Italia nel 2023 e la nostra nazione si conferma primo paese per i finanziamenti della Bei: nel 2023 sono arrivati oltre 12,2 miliardi, cifra in crescita rispetto al 2022 (+22%) e il maggior contributo dato nell’anno ai paesi soci della Banca. Forte aumento degli investimenti contro il cambiamento climatico con un record dei finanziamenti verdi: oltre 7 miliardi di cui quasi 3 miliardi per RepowerEu.

Un capitolo importante riguarda poi le piccole e medie imprese. In collaborazione con le principali banche pubbliche e commerciali del Paese, il gruppo ha finanziato le esigenze di liquidità e di capitale circolante delle Pmi con quasi 3 miliardi di euro, sostenendo oltre 58mila imprese che impiegano più di un milione di persone”.

Lo dichiara Carmen Letizia Giorgianni, deputato di Fratelli d’Italia.

Condividi l'articolo!
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on print