Ocse: ottime notizie su stato economia Italia

“Anche oggi arriva un’ottima notizia sullo stato dell’economia in Italia e sull’efficacia del centrodestra che guida la Nazione. L’Ocse ha certificato come il reddito reale delle famiglie per abitante sia cresciuto dell’1,4% nel terzo trimestre 2023, a fronte del calo dello 0,2% riscontrato nella zona dell’Ocse. Le motivazioni – sempre secondo l’Organizzazione per la Cooperazione e lo sviluppo economici, non certo secondo dati forniti dai partiti di centrodestra – sono da ricondurre all’aumento della remunerazione dei lavoratori dipendenti e dei redditi dei lavoratori indipendenti. Assieme al reddito reale delle famiglie, in Italia aumenta anche il Pil reale dello 0,1%. Sono notizie che certificano la concretezza delle politiche economiche intraprese dal governo Meloni come la misura del taglio del cuneo fiscale, gli incentivi per i nuclei familiari e la riforma delle aliquote Irpef che hanno portato a un sensibile aumento dei soldi in busta paga per i lavoratori”. Lo dichiara il vicecapogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera dei deputati, Augusta Montaruli.

“Questi dati forniscono ancor più valore all’azione del governo per raggiungere l’obiettivo di aumentare stipendi e salari per invertire una tendenza che da più di trenta anni vede ferma la base reddituale dei lavoratori italiani”, aggiunge in una nota il copresidente del gruppo del gruppo ECR al Parlamento europeo, Nicola Procaccini di Fratelli d’Italia.

Condividi l'articolo!
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on print