Arrestata Greta Thunberg dai poliziotti olandesi: protesta ambientalista bloccava autostrada

L’attivista svedese nota in tutto il mondo per le sue proteste ambientaliste, Greta Thunberg, è stata arrestata dalla polizia olandese all’Aja nel corso di una manifestazione di protesta degli ambientalisti di Extinction Rebellion svolta sull’autostrada A12, con l’intento di bloccarla.

L’obiettivo dei manifestanti era protestare contro le politiche ambientali del governo olandese in merito ai sussidi per i combustibili fossili. E’ la trentasettesima volta che quell’autostrada viene occupata per le proteste ambientaliste.

Decine di poliziotti sono dovuti intervenire, ma alcuni manifestanti, come la Thunberg, hanno trovato un altro percorso e sono riusciti a quel punto a bloccare una delle arterie principali dell’Aja. A quel punto l’attivista ventunenne è stata trascinata via dagli agenti olandesi e condotta in un van insieme ad altri manifestanti fermati dalle forze dell’ordine, che sono stati scortati poi verso la centrale di polizia, tra gli applausi degli altri attivisti – un centinaio in tutto – ancora presenti nell’area con bandiere e striscioni dagli slogan ‘Stop ai sussidi fossili!’.

Condividi l'articolo!
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on print