Covid, la Gran Bretagna ne sta uscendo. Ora test gratis per tutti 2 volte a settimana

In Gran Bretagna l’ondata epidemica è ormai alle spalle. La massiccia campagna di immunizzazione condotta a tambur battente con piglio militaresco e determinazione politica, ha portato il Paese ad arginare viralità e paure, al punto tale che, negli ultimi report divulgati, il Paese ha registrato 10 morti: il numero più basso dal 14 settembre del 2020. E il dato sui contagi, limitato a 3.423 infezioni. Riscontri che fanno ben sperare, alle quali vanno comparate, nel segno di una proporzione incoraggiante, i quasi 31,5 milioni di cittadini che hanno ricevuto la prima dose del vaccino contro il Covid-19. Mentre,l come riporta, tra gli altri, il sito di Rainews in queste ore, «Sono invece più di 5,1 milioni coloro che hanno ricevuto anche la seconda dose del vaccino».

Una situazione che tranquillizza le persone e soddisfa il premier britannico Johnson che, dai suoi profili social, a questo punto può semplicemente limitarsi ad esortare «tutti ad assumere la seconda dose, appena viene loro resa disponibile». E, al contempo, procede spedito con il controllo mirato al contenimento di nuove recrudescenze del virus. «Da venerdì 9 aprile tamponi gratis due volte a settimana per tutti i cittadini in Inghilterra», ha annunciato quindi il governo britannico in una nota. Precisando che in aggiunta alle scuole ed ai posti di lavoro, in futuro saranno allestiti nuovi centro per condurre i test rapidi anticovid.

Condividi l'articolo!
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on print