Salvini si appella a Draghi: “freni le campagne feroci contro il centrodestra”

Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha incontrato a Palazzo Chigi il segretario della Lega, Matteo Salvini, per discutere dei provvedimenti economici di prossima emanazione, con particolare riferimento alla Legge di Bilancio e al decreto fiscale. In un’ora di colloquio, i due leader, hanno parlato di attualità e dei prossimi provvedimenti economici.

Tra le altre cose – si legge in una nota del partito di via Bellerio – Draghi e Salvini hanno confermato l’intenzione di non aumentare le tasse. Il leader della Lega ha sottolineato l’esigenza di ritrovare al più presto un clima di unità e concordia nel Paese, a partire dalle forze politiche”.

Oltre a ciò, secondo quanto trapelato da fonti leghiste, Salvini ha anche formulato al presidente una proposta di “pacificazione nazionale” a nome di tutto il centrodestra.

Il capo della Lega, inoltre, non avrebbe in alcun modo chiesto a Mario Draghi di intervenire per chiedere un rinvio della manifestazione di sabato. Salvini, viene ancora riferito, ha “chiesto a Draghi di intervenire per appellarsi alla responsabilità” delle forze politiche e per “frenare le campagne di delegittimazione che nelle ultime settimane sono state particolarmente feroci contro il centrodestra, soprattutto contro Lega e Fratelli d’Italia”. (AGI)

Condividi l'articolo!
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on print