Continua il crollo dei 5 Stelle: troppe giravolte fanno perdere consenso

L’ultimo sondaggio di Alessandra Ghisleri di Euromedia Research, mostrato durante la puntata di Porta a Porta, ha dato una pessima immagine al partito di Beppe Grillo, ora nelle mani dell’ex premier Giuseppe Conte. I 5 Stelle, con le continue capriole che hanno caratterizzato la loro politica, continuano a perdere consenso e stanno calando a picco. Nascevano con l’obiettivo di aprire il Parlamento come una “scatoletta di tonno”, ma hanno dimostrato di essere proprio loro in prima linea nei giochi di potere, cambiando idea in base all’occorrenza.

I grillini ora risultano la quarta forza politica, con il 15,7% dei consensi. Fratelli d’Italia e il Partito Democratico risultano i primi due partiti in Italia. Dietro di loro troviamo invece la Lega, al terzo posto. Il Pd continua da qualche tempo a stare sul primo gradino del podio, con il 21.3% (una crescita dello 0.8% rispetto al sondaggio precedente del 18 novembre). Ma anche il partito guidato da Giorgia Meloni, ad oggi allo 19.5% dei consensi, ha registrato una crescita dello 0.5%. Salvini subisce invece una diminuzione dello 0,3% del gradimento, attestandosi al 17.8%.

I dati danno ragione alle parole di Giorgia Meloni: «Letta è segretario del primo partito italiano, io del secondo. In alcuni sondaggi i dati si ribaltano. Siamo i segretari dei principali partiti, siamo avversari ma siamo leali. Io non ho bisogno di dire che gli avversari sono dei mostri, chiedo agli altri fare la stessa cosa». La leader FdI manda una frecciatina al suo principale avversario, che in questo momento risulta essere il PD. Per l’ennesima volta, in primis da gran signora e poi da grande leader, porta avanti le sue idee a testa alta senza minare il terreno “nemico”. La forza del suo partito è proprio questa: la coerenza. E’ così che in pochi anni i patrioti di Giorgia hanno conquistato la fiducia degli italiani con una crescita repentina e senza precedenti.

Stessa cosa non possiamo dirla per il Movimento 5 Stelle, che ha perso un ulteriore 0.5% di gradimento da parte dei cittadini. Forza Italia registra invece un’impennata all’8.7% (+ 0.7%). Azione, il partito di Calenda, con il 3.8% scende di 0.2% nel sondaggio Ghisleri.  Seguono Mdp – Articolo 1 2.4% (+ 0.4%), +Europa 2.1% (+ 0.3%), Italia Viva 2.0% (- 0.2%). In fondo troviamo, all’1.6%, la Federazione dei verdi (-0.1%) e Sinistra Italiana, che rimane piuttosto stabile. All’ultimo posto della lista troviamo gli altri partiti di centrodestra, all’1.2% (- 0.1%)

Se consideriamo i partiti in gruppi più grandi, le cosiddette coalizioni, il centrodestra, con Fratelli d’Italia, Lega, Forza Italia e altri del centrodestra, è al primo posto nei consensi, con il 47.2%. Vince di conseguenza sul centrosinistra con Pd, M5S, Mdp,  Art. 1 e  Si è al 41%.

CC

Condividi l'articolo!
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on print