Assunzioni e sanzioni: ecco cosa prevedono i 41 articoli del decreto Pnrr biss

Dalla creazione di una piattaforma unica di reclutamento per centralizzare le procedure di reclutamento pubblico, alle sanzioni per non accettare pagamenti elettronici, al rafforzamento dei sistemi di monitoraggio dell’efficienza energetica attraverso misure Ecobonus e Sismabonus e governance Enea. Sono alcune delle norme inserite in una bozza del dl Pnrr 2, approvato dal Cdm, presa in visione da Public Policy.

Arriva poi la ‘3-I spa’, società per lo sviluppo, la manutenzione e la gestione di soluzioni software e di servizi informatici a favore degli enti previdenziali delle pubbliche amministrazioni centrali (come Inps, Inail e Istat).

Nella bozza – di 41 articoli – anche una norma per l’elettrificazione dei porti. Un intero capitolo è poi dedicato alla giustizia.

Condividi l'articolo!
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on print