Previsto un piano di tagli per il caro bollette, per i ristori stanziato un miliardo

Oggi in Consiglio dei ministri, che si dovrebbe tenere nel pomeriggio, approdano il dl ristori e l’intervento sul caro bollette. Per i ristori dovrebbe essere stanziato circa un miliardo mentre per fronteggiare il caro bollette si studia un piano di tagli che a lungo termine arriverebbe intorno ai dieci miliardi.

Si tratta di un intervento corposo, riferiscono fonti di governo. Ma nel provvedimento, secondo quanto viene riferito, al momento resterebbe fuori l’intervento sugli extra-profitti delle aziende energetiche.

Inoltre dovrebbe arrivare la firma del premier Draghi al Dpcm per dettagliare gli esercizi nei quali non sarà necessario il green pass. Confermato che il passaporto sanitario non sarà necessario, tra l’altro, per supermercati, farmacie, parafarmacie e benzinai. Lo sarà, invece, per le tabaccherie.

Condividi l'articolo!
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on print