Successo alle Europee, Meloni: “ho festeggiato cinque minuti, poi di nuovo a lavoro”

Ospite da Bruno Vespa a Cinque Minuti, su Rai 1, la premier Giorgia Meloni ha parlato della vittoria alle elezioni europee, sottolineando di aver festeggiato per cinque minuti, per non deconcentrarsi dagli impegni. “Questo risultato più bello di quello di quasi due anni fa. Lo penso sul serio perché quello poteva essere un voto di protesta, di speranza. E confermare e anzi aumentare quel consenso dopo due anni di governo, quando sei stato chiamato anche a fare scelte difficili in una situazione estremamente complessa vuol dire un voto diverso, è un consenso meditato ed è un consenso che ti dice” che “devi andare avanti, devi farlo anche con maggiore determinazione”. “Chiaramente – ha aggiunto – è una grande responsabilità per chi ha detto ‘voglio cambiare questa nazione, voglio lasciarla a chi verrà dopo di me in condizioni migliori di come l’abbia trovata’”. Meloni confessa di non aver “mai temuto, francamente, che potessero davvero esserci delle scosse. Frequento Matteo Salvini, frequento Antonio Tajani, so che per tutti noi la consapevolezza del compito che abbiamo sulle spalle è molto più forte di qualsiasi eventuale piccolo interesse di bottega. Per cui – ha chiarito il premier – non ho mai pensato davvero che in ogni caso potessero esserci delle scosse. Sicuramente, però, è un risultato molto importante, perché racconta una cosa che io dico da molto tempo e cioè che il centrodestra può crescere valorizzando le sue specificità, che si può crescere tutti insieme”.

 

Condividi l'articolo!
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on print